IL NUOVO PORTO IN COMMISSIONE URBANISTICA E TURISMO

Riunione congiunta della commissione  urbanistica e turismo per una presa visione e discussione sulle linee generali del progetto definitivo sul nuovo porto turistico di Formia. Il provvedimento –  illustrato dai tecnici Petrosemolo della società Marina di Cicerone Spa e Rup Guratti –  dovrebbe approdare nelle prossime settimane in consiglio comunale. In questa  ottica le commissioni consiliari urbanistica e turismo hanno avuto modo prendere visone e valutare la consistenza del progetto che sarà all’esame,  per le osservazioni ed il rilascio dei necessari  pareri, in una successiva seduta di commissione urbanistica convocata per martedì 24 maggio. In quella data dovrebbero essere presenti anche i consiglieri dell’opposizione assenti ai lavori di questa mattina.

Il sindaco Forte aveva già avuto modo di riferire il 18 aprile sui contenuti del progetto riguardante il Porto Turistico Città di Formia. Un approdo ritenuto dal primo cittadino, “di grande  rilevanza e interesse che contribuirà a valorizzare e integrare il tessuto socio-economico del centro città in maniera da coniugare lo sviluppo turistico marittimo alle attività produttive e commerciali locali. Su questo intervento, sosteneva il primo cittadino, siamo pronti, dopo il passaggio in commissione urbanistica, ad andare in aula e approvare il progetto definitivo”.

In questi mesi il dirigente Guratti e i tecnici  dell’ufficio urbanistico si sono ripetutamente incontrati con il progettista della società Marina di Cicerone Spa per definire e rimodulare alcuni aspetti progettuali dell’opera. Il documento è stato integrato con alcuni passaggi intesi a tutelare le attività esistenti sul piazzale (stazione marittima, capolinea del servizio Bus, presenza di natanti della polizia marittima, uffici della Guardia Costiera, nuovo approdo per le navi da crociera, servizi traghetti e gli aliscafi per le isole pontine; utilizzazione del piazzale per manifestazioni ed eventi straordinari, stalli di sosta nelle aree libere; strutture qualitative e quantitative delle opere da realizzare con servizi a terra).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]