ACQUISTAVA E SPACCIAVA DROGA CON I PROVENTI DI CLONAZIONI E FURTI DI CARTE DI CREDITO E POSTAPAY

Nell’ambito di mirati servizi investigativi volti a contrastare l’utilizzo fraudolento di carte di credito e postapay,  avendo avuto notizia che presso l’abitazione di tale Francine Jeannine Mastrolillo di anni 40 potevano rinvenirsi elementi utili alle indagini,  personale della Squadra Mobile e della Sezione Polizia Postale procedeva , nella mattinata odierna, a effettuare una perquisizione presso il domicilio della donna. Le indagini in corso, infatti,consentivano di accertare che la donna investiva nello spaccio di stupefacenti le somme di denaro acquisite fraudolentemente attraverso l’utilizzo di carte di credito clonate o rubate. La perquisizione effettuata dava esito positivo e venivano rinvenuti circa 50 grammi  di hashish e marijuana nonché un bilancino di precisione e una ingente somma di denaro, il tutto occultato tra gli indumenti posti all’interno di un armadio. Gli agenti procedevano poi ad scoltare alcuni clienti della donna, assuntori di sostanze stupefacenti, che confermavano l’attività di spaccio posta in essere, presso la sua abitazione, dalla donna che è stata tratta in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e posta a disposizione della competente autorità giudiziaria. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti, inoltre, elementi utili per le indagini in corso, che fanno ritenere la donna arrestata vicina a una organizzazione criminale operante nel traffico e riciclaggio di carte di credito e carte post-pay.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]