PRELIEVI SULL’ACQUA DEL GOLFO, SI INDAGA SUI TORRENTI E GLI SCARICHI DELLE ABITAZIONI

La situazione delle acque del Golfo non cambia. Tutto come cinque anni fa. Ancora una volta gli agenti della Polizia Provinciale in collaborazione con i tecnici dell’Arpa Lazio e con la Capitaneria di Porto di Gaeta hanno effettuato un sopralluogo a mare e, purtroppo, nessuna sorpesa. La fotografia che se ne è ricavata, materialmente effettuata attraverso delle foto termiche, è che l’acqua del mare è eccessivamente calda. In origine erano gli allevamenti di pesce, ora sotto accusa restano i torrenti Pontone e Santa Croce. E i troppi scarichi a mare delle abitazioni. Quelli illegali e mai verificati. Molti di più di quanto si poteva pensare. O voluto pensare e accertare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social