FINDUS, I LAVORATORI DISCUTONO SULLA BOZZA D’ACCORDO

Ancora nessuna firma sulla cassa integrazione straordinaria alla Findus di Cisterna. Dieci ore di trattative in Regione non sono state sufficenti seppure una bozza si è trovata e proprio questa verrà portata dai sindacati ai lavoratori che oggi, durante tre assemblee convovate in azienda, decideranno sull’accordo. L’accordo prevede la cassa integrazione dal 16 maggio di 72 dipendenti per quattro mesi, anticipando le somme e integrando i versamenti con 250 euro. Entro il 31 maggio i vertici dell’azienda si sono detti disponibili a un tavolo dove discutere gli accordi di secondo livello annunciando la mobilità su base volontaria (due anni per lavoratori con meno di 40 anni, tre per qualli da 40 a 50 e quattro per i restanti),

***ARTICOLO CORRELATO*** (Cassa integrazione per i dipendenti Findus di Cisterna di Latina – 13 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Venerdì lo sciopero dei lavoratori Findus – 19 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Findus, Fiom e Filams Cgil aderiscono allo sciopero – 20 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (La nota delle segreterie Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil – 22 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Sciopero dei lavoratori per i tagli – 22 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Il sindaco Merolla incontra la dirigenza aziendale – 26 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Findus, l’azienda conferma la cassa integrazione per 70 dipendenti – 28 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Findus, l’Ugl non firma l’accordo – 5 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social