FACEVANO PROSTITUIRE RAGAZZE CINESI, SGOMINATA UNA BANDA

Un’associazione a delinquere è stata sgominata all’alba di oggi dalla Squadra Mobile di Roma. I malviventi, tutti romani di età compresa tra i trenta e i sessant’anni erano dediti allo sfruttamento della prostituzione e al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Sei gli arrestati. Le ragazze, tutte di nazionalità cinese, venivano fatte prostituire all’interno di appartamenti, assicurando una rendita pari a circa 50.000 euro mensili agli ‘associati’. L’operazione della Mobile della Questura di Roma, diretta da Vittorio Rizzi, ha accertato che rete del meretricio era articolata tra Roma, Sassari, La Spezia, Latina e Sora.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social