STRADA DEL VINO E VIA FRANCIGENA, INCONTRO A CORI

La tavola rotonda organizzata dalla Compagnia dei Lepini in concomitanza dei festeggiamenti in onore della Madonna del Soccorso, con la presenza delle autorità ed esperti del settore, è stata un’occasione per ribadire l’importanza della Via Francigena del Sud e della Strada del Vino della provincia di Latina per la città di Cori. Percorrere queste strade, significa intraprendere un nuovo tipo di turismo, abbandonando gli itinerari consueti e stereotipati ove si compiono esperienze preconfezionate e standardizzate, a favore di un nuovo modo di viaggiare, che consente di imparare ed arricchirsi, grazie al contatto diretto con la gente del posto, accompagnati dalle guide locali per conoscerne la cultura e le abitudini quotidiane. Questo devono rappresentare per Cori la Via Francigena e la Strada del Vino, iniziative di turismo responsabile che contribuisca a sviluppare l’economia rurale e tradizionale puntando sulla valorizzazione e la tutela delle risorse naturali e culturali locali. Esse inoltre possono contribuire alla creazione di un sistema turistico a basso impatto che costituisce un’importantissima alternativa al reddito familiare proveniente dall’agricoltura, assai vulnerabile rispetto alle dinamiche di mercato e alle condizioni metereologiche. Coinvolgendo diversi settori, dalle istituzioni alle imprese e ad associazioni, dall’agricoltura all’artigianato ed al folklore, dal settore alberghiero a quello della ristorazione e della formazione, le Strade potrebbero riuscire a creare un circolo virtuoso in cui i turisti sono i protagonisti, anche attraverso la promozione di scambi culturali tra gruppi di giovani ed esperienze di volontariato dove mettere in pratica i valori del dialogo, della convivenza e dello scambio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social