TRUFFA ALL’ASSICURAZIONE A CISTERNA, ALLA SBARRA 33 PERSONE

La Procura della Repubblica di Latina

Falsificavano gli attestati di rischio presentando carte di circolazione e false residenze sui documenti di identità per ottenere tariffe minori sul premio assicurativo e migliori classi di merito. Sono trentatrè le persone rinviate a giudizio, 29 novembre prima udienza, per truffa dal Gup Matilde Campoli che ha così accolto in toto la richiesta del pm Olimpia Monaco. Vittima del raggiro un’agenzia assicurativa di Cisterna di Latina. Tra gli imputati anche un militare dell’Arma in servizio presso la locale stazione carabinieri che, secondo le indagini, avrebbe tentato di occultare la denuncia, luglio 2007, presentata da una sub agente della Sara assicurazioni e da cui poi sono partite le indagini.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social