DI LASCIO, UGL FORESTALE: “SUBITO UN PRESIDIO A PONZA”

Flavio Di Lascio

“L’ultima operazione antibracconaggio posta in essere dai colleghi forestali sull’isola di Ponza fa riemergere una questione che va avanti da tempo”. Lo dichiara il dirigente nazionale pontino dell’Ugl Forestale Flavio Di Lascio che sottolinea la necessità di costituire un presidio del Corpo Forestale dello Stato sull’isola. “Gli agenti, per poter svolgere il loro delicato lavoro di controllo del territorio e di prevenzione, sono costretti, da anni, a fare letteralmente i pendolari. Tale situazione purtroppo rende assai difficile un espletamento sereno del proprio servizio. L’area isolana rappresenta un patrimonio naturalistico di rilevanza nazionale ed internazionale e l’assenza di un punto d’appoggio per il nostro personale non è più procrastinabile”.  E fa sapere: “Nel mese di dicembre 2010 come sindacato avevamo anche inviato una nota ufficiale all’amministrazione comunale mettendo in evidenza la questione e chiedendo un apporto positivo del Comune nel reperire un idoneo locale che potesse eliminare almeno in parte i disagi degli operatori. A oggi non abbiamo avuto alcuna risposta”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Bracconaggio, sequestrate 130 trappole tra Ponza e Ventotene – 30 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Aggrediti tre volontari Lac – 2 maggio – )

***ARTICOLO CORRELATO*** (Solidarietà dalla Lipu ai volontari Lac aggrediti – 2 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social