UNA NUOVA SEDE PER GLI SBANDIERATORI DEI RIONI DI CORI

Gli Sbandieratori dei Rioni di Cori, il gruppo più anziano dei tre presenti in città, cambiano casa, da Cori valle si trasferiscono a Cori monte, nella nuova sede in via del Colle.
Nati nel 1966, sono loro i maestri dell’antica arte del maneggiar l’insegna, gli eredi di quella fervida competenza popolare nei confronti della bandiera, di quegli alfieri, c.d. bandierai, che in epoca rinascimentale venivano inviati dal Comune, con abiti nuovi e con bandiere recanti lo stemma di Cori, a partecipare ai Ludi del rione Testaccio a Roma, secondo i patti stabiliti tra il Senato romano ed il Comune di Cori nel 1512, e contenuti negli Statuta Civitatis Corae.
Sono loro che 45 anni fa hanno partecipato alla fondazione della Federazione Italiana Sbandieratori e ai quali il Consiglio comunale ha concesso il privilegio di fregiarsi ufficialmente della denominazione civica con il nome alternativo di Sbandieratori della Città di Cori, quale gruppo autentico di questo paese.
Sono loro che in tutti questi anni hanno reso famosa in tutto il mondo, affascinandone le genti, la città di Cori praticando la nobile arte della bandiera, attraverso le proprie performances altamente coreografiche ed acrobatiche, generate da una tecnica di sbandieramento unica nel suo genere in tutta Italia, con l’importante sostegno dei tamburini e delle chiarine rinascimentali.
Professionalità e successo sono confermati dal fatto che fin da subito il gruppo si è distinto vincendo e classificandosi tra i primi posti in diverse competizioni italiane, quali Tornei e Campionati italiani di sbandieratori.
Dalla fondazione il gruppo ha ricevuto importanti riconoscimenti per l’attività culturale promossa, sia in campo internazionale che nazionale, partecipando come rappresentante ufficiale del folklore mondiale ad alcuni dei più importanti eventi che si svolgono periodicamente nel mondo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social