L’AUTOSOFT MANCA L’AGGANCIO AL VERTICE, CROLLO A CHIETI

Dante Ricchiotti

Mastica amaro l’Autosoft Scauri fermata fuori casa dal Chieti 79-53. Una sconfitta di vaste proporzioni per la squadra di coach Fabbri che interrompe così la striscia positiva che durava da dodici giornate. Quando manca un solo turno al termine della fase regolare, il team abruzzese può festeggiare il primo posto matematico nel girone C. Scauri, invece, si lecca le ferite. E dovrà difendere domenica prossima al Pala Borrelli il secondo posto contro Civitanova che all’andata s’impose con il punteggio di 75-70. Partita da dimenticare per i biancazzurri  che dopo il canestro iniziale di Raskovic si sono trovati subito sotto e costretti ad inseguire gli avversari, non dando mai l’impressione di poter veramente rientrare. Se nel primo tempo lo svantaggio non è andato oltre gli 11 punti (28-17 al 15’), nella seconda parte dell’incontro gli uomini di coach Sorgentone hanno incrementato le segnature toccando anche il +28 (77-49 al 39’). Un passivo pesante sul quale pesano come un macigno per gli scauresi alcune disattenzioni difensive, gli errori sotto canestro e i tiri liberi sbagliati (8/19). Solo Raskovic ha chiuso la sfida in doppia cifra (13 punti, 6/11 al tiro, 10 rimbalzi). Serata magica per gli abruzzesi con cinque giocatori in doppia cifra: Feliciangeli il top scorer con 18 marcature (8/12 dal campo e 9 rimbalzi).

Bls Chieti – Autosoft Scauri 79-53

Parziali: 19-12, 35-25, 53-36

Arbitri: Sestini Marco e Ferrari Carmine

Bls Chieti: Rajola 11, Gialloreto 11, Magrini 6, Feliciangeli 18, Marconato 11, Di Emidio 2, Carpineti 7, Musso 3, Diomede, Gallerini 10. All. Sorgentone

Autosoft Scauri: Richotti 5, Valentino 8, Granata 3, Pignalosa 9, Basile, Raskovic 13, Pieri 7, Bellanca, Requena 8. All. Fabbri

Note – Tiri da due: 23/36 (C), 15/33 (S); Tiri da tre: 9/19 (C), 5/17 (S); Tiri liberi: 6/8 (C), 8/19 (S); Rimb. 22/6 (C), 18/11 (S); Valutaz. 98 (C), 45 (S); Progr. 5’ 12-4, 15’ 28-17, 25’ 46-28, 35’ 69-43.

Comments are closed.

h24Social