LA GEOTER IN TOSCANA CONTRO GROSSETO

Ultima trasferta stagionale per la Geoter Gaeta. Un impegno, almeno sulla carta, che non dovrebbe destare troppe preoccupazioni, al cospetto del fanalino di coda Grosseto, che dall’inizio del campionato non ha mai potuto gioire di una vittoria e già matematicamente retrocesso in serie A2. La giovanissima formazione toscana, che viste le età degli atleti si avvicina ad un’under 20, ha il suo tallone d’Achille nella difesa, la peggiore del girone con 679 reti subite, al contrario dell’attacco, che si attesta tra i migliori, con 520 realizzate. Per i ragazzi di coach Malatino è stata questa un’annata di esperienza, dopo la doppia promozione dalla serie B avvenuta nel giro di pochi mesi, avendo usufruito dei ripescaggi. Un’esperienza maturata partita dopo partita, e che ha visto i maremmani sfiorare specialmente negli ultimi incontri il colpaccio, come nello scorso impegno in quel di Enna, conclusosi sul 42-38, ma soprattutto nei due precedenti, 50-51 contro Marsala dopo i tiri di rigore e 31-30 contro Alcamo. Nonostante la classifica, la cenerentola non ha mai sfigurato in campo, così come avvenne al Pala Amendola nell’andata, con un punteggio finale di 35-30. Insomma, i maremmani vorranno congedarsi dal proprio pubblico nel migliore dei modi, disputando un match, il penultimo dovendo osservare ancora il turno di riposo, al massimo delle proprie potenzialità. Con l’assenza di Coppi, a causa di un infortunio alla caviglia, i grossetani faranno affidamento in fase realizzativa a Balsanti, trascinatore ad Enna con ben 22 sigilli, Quinati, Fiaschetti ed al gaetano doc Ferraiuolo. Ai biancorossi le motivazioni non mancano di certo. Riscattare la sconfitta subita da parte dell’Ambra, solo dopo i rigori e ben tre vittorie consecutive, e lottare per conquistare il terzo gradino del podio sono gli obiettivi da ipotecare, quando mancano di fatto due giornate al termine dei giochi. Tutto dipenderà anche da quello che succederà a Fondi, in cui sarà ospite proprio la capolista Ambra, poi la parola passerà al mai come stavolta attesissimo e decisivo derby, in programma sabato 7 maggio, prima che i ragazzi del presidente Antetomaso osservino lo stop imposto dal calendario. Tutto dunque si deciderà in queste ultime battute, che rendono questo torneo ancora più vivo, interessante e tutto da seguire. Completa rosa a disposizione per il tecnico Onelli, che se il punteggio dovesse darne la possibilità, potrebbe dare spazio ai più giovani. Dirigeranno l’incontro di sabato 30 aprile, con fischio d’inizio alle 19, presso il Palasport di Grosseto, la coppia arbitrale Giancarlo Romana e Dario Romana di Roma.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social