PARTITA DA DENTRO O FUORI PER LA CAFFE’ CIRCI SABAUDIA

Angelita Centri @foto Enrico Paoletti

Dentro o fuori. Con la sfida di domani pomeriggio (alle 18) in casa del Sala Consilina (Salerno) la Caffè Circi Sabaudia può scrivere un’altra importante pagina di questa entusiasmante stagione: una vittoria in casa della terza in classifica terrebbe aperto il discorso play-off promozione in A2 almeno fino all’ultima giornata perché teoricamente (con un successo pieno) la squadra del presidente Alessandro Pozzuoli potrebbe salire a -3 e poi si dovrebbe aspettare l’ultimo turno con il Sala Consilina impegnato in casa della capolista Frosinone e la Caffè Circi che ospiterà il Sambuceto ultimo in classifica. Si tratta di calcoli che poi vanno verificati con i risultati del campo perché la trasferta in terra campana sarà ricca d’insidie visto il valore dell’avversario che è terzo in classifica a 58 punti e farà il possibile per difendere la posizione. “Siamo consapevoli della difficoltà della situazione ma abbiamo il dovere di lottare e di provare a fare il massimo fino a che la matematica non ci condannerà definitivamente – chiarisce il presidente Alessandro Pozzuoli –. Arriviamo alla sfida con il Sala Consilina dopo l’avventura della Final-Four di Coppa Italia che per noi è stata un’esperienza nuova, un sogno che a inizio stagione non pensavamo di centrare: certo in campo a Verbania le cose non sono andate bene perché abbiamo perso sia la semifinale (contro l’Ornavasso che poi ha vinto la Coppa, ndr) sia la finale per il terzo posto contro Parma, ma devo ammettere che è stato un grande momento di crescita e di confronto con le altre realtà pallavolistiche”. La squadra di Sabaudia era partita per fare una stagione di medio alta classifica ma partita dopo partita s’è trovata fino alla fine ancora in lotta per l’obiettivo play-off nonostante alcuni passi falsi.

Gabriella Agola @foto Enrico Paoletti

“Forse la sconfitta con Latina e Club Italia e il punto perso a Casal Dè Pazzi ci hanno rallentato nella rincorsa al terzo posto e ora la possibilità di arrivare ai play-off ce la dobbiamo guadagnare sul campo con il Sala Consilina e poi sperare che i risultati dell’ultima giornata siano a nostro vantaggio – interviene Gabriella Agola, il capitano della formazione allenata da Daniela Casalvieri –. La serie B1 è un campionato difficile, dove ci sono giocatrici esperte e poi è sicuramente un trampolino per la serie A: noi dobbiamo fare la partita del rilancio dopo l’avventura della Final-Four di Coppa Italia, io ci credo, ma dobbiamo essere determinate e concentrate. Cosa c’è mancato quest’anno? Forse
un po’ di esperienza e un po’ di maturità: questa mancanza l’abbiamo pagata nelle sfide in cui avremmo dovuto fare bene a tutti i costi, contro le formazioni che in classifica ci stavano dietro”.

Per la gara con il Sala Consilina l’allenatrice Daniela Casalvieri ha convocato: 2 Angelita Centi, 3 Valentina Scognamillo, 4 Emanuela Fiore, 5 Valeria Cimoli, 6 Gabriella Agola, 7 Martina Vaccarella, 8 Chiara Carminati, 10 Jessica Puchaczewski, 11 Ilaria Antonucci, 12 Romina De Angelis, 13 Morena Marazza, 15 Federica Miatello, 16 Sofia De Lillis.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social