TROFEO CITTA’ DI CORI, TUTTI I RISULTATI

È ufficiale, Cori, il prossimo 16 luglio, a Piazza Signina, ospiterà non solo la finale del K-1 i Migliori del Trofeo Città di Cori, con montepremi di 2.000 euro, ma  anche la sfida per il Titolo Intercontinentale di Full Contact. La notizia è stata confermata in seguito all’ottima riuscita dell’evento K-1 di Kick Boxing “I Migliori” – Trofeo Città di Cori tenutosi dello scorso 16 aprile 2011 presso il Palasport di Stoza rimesso a nuovo dall’associazione culturale Cori nel Mondo. Gli spettatori, immersi in uno stupendo scenario predisposto e studiato accuratamente, hanno pregustato, in concomitanza allo spettacolo, prodotti tipici locali offerti dalle numerose attività commerciali su tavoli predisposti alla francese a bordo ring. Circa 500 presenti, hanno assistito all’evento sportivo dell’anno, organizzato con grande professionalità dalle associazioni Fight Club, Cori nel Mondo e K.B. Castelli Romani e grazie alla sinergia profusa hanno saputo realizzare uno spettacolo grandioso firmato da due grandi federazioni quali la FIKB.MS e la WTKA. La serata è stata aperta da tre incontri di pugilato dilettanti della palestra dei Maestri Feuda che hanno immediatamente infiammato la platea per lo spirito combattivo messo in mostra dai ragazzi sul ring. Lo spettacolo è stato galvanizzato dalla scenografia e dalle coreografie messe in campo e dalla bravura e bellezza delle ragazze immagini che hanno accompagnato in passerella gli atleti decantati dai loro curriculum dal palco fino al ring immersi da giochi di luci, colori e fumi magistralmente comandati dal bravissimo tecnico Fabio Giorgi. Dopo una breve esibizione del M°  Manuel Clementi  con i suoi ragazzi nel Taekwondo (molto apprezzata dal pubblico) si è tenuto il primo incontro di Kick Light Femminile che ha visto Giorgia Scorza v/s Diana Ionita e al termine delle due riprese da due minuti ha visto prevalere nettamente la Ionito. Il secondo match presentato ha visto Francesco Amato v/s Emanuele Tassi nella specialità Thai Boxe categoria Kg. 71 ed ha vinto agevolmente dominando tutte e due i round Emanuele Tassi. Si è entrati nel vivo del programma quando si è proposto il primo incontro professionistico di K-1 categoria Kg. 63,500 tra Alessio Bocale v/s Giorgio Caratelli. Al termine di tre combattutissimi round ha vinto con verdetto unanime il Kick Fighter Alessio Bocale. La serata è continuata con il Match Clou di Full Contact Pro valevole quale semifinale al titolo Intercontinentale categoria Kg. 70 tra Giovanni Improta v/s Domenico Colucci “due grandi campioni a confronto”. L’incontro svolto sulla distanza delle 5 riprese ha visto sorprendentemente dominare e vincere agevolmente con verdetto unanime Giovanni Improta che ha messo più volte in difficoltà e sul punto del Ko il suo avversario. Il M° Roberto Ceracchi, prima della grande sfida K-1 i migliori, si è esibito in tecniche di Aikido con i suoi allievi del gruppo sportivo della Fight Club entusiasmando gli spettatori. Un colpo di scena si è avuto quando il Kick Boxer Fighter Marco Della Gaggia non è stato autorizzato a combattere contro il suo avversario Vincenzo El Orafy (che di diritto è stato ammesso alla finale di luglio) in quanto sono state riscontrate irregolarità sulla certificazione medica e nulla ha potuto contro la decisione del medico e dei giudici. Il secondo incontro ha visto scontrarsi i Fighter Mirko Iunuario v/s Giuseppe Ferraro e non ha certamente disatteso le aspettative, poiché questi atleti ricchi di curriculum eccezionali, nei tre Round hanno sfoggiato le grandissime qualità tecniche dando vita ad un match esaltante che ha visto prevalere il più coriaceo Mirko Iunuario con un verdetto unanime. L’organizzazione dei Promoter L. Frasca, M. Pistilli e T. D’Adamo, risultata eccellente, ha ricevuto il plauso delle autorità, dello staff e di tutti i Maestri partecipanti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social