CASSAINTEGRATI E CANTIERI SCUOLA NELLE AULE DI GIUSTIZIA, CONFERMATO IL PROGETTO DELLA REGIONE

“Confermato dalla Regione Lazio il progetto per i cosiddetti ‘tirocinanti della Giustizia’. Grazie infatti all’accordo quadro per la concessione degli ammortizzatori sociali in deroga, sottoscritto il 31 marzo con tutte le parti sociali, sarà possibile proseguire l’impiego di questi lavoratori in cassa integrazione o in mobilità. Lo abbiamo espressamente previsto all’articolo 5b e ne abbiamo dato immediata comunicazione a tutti i responsabili degli uffici giudiziari della Regione. Un risultato importante che, dopo l’accordo tra Governo e Regioni per gli ammortizzatori sociali, ci consentirà di garantire ai lavoratori il sostegno al reddito in deroga non solo per quest’anno, ma anche per il 2012”. Lo ha dichiarato l’assessore al Lavoro e Formazione della Regione Lazio Mariella Zezza. “Nei prossimi mesi – sottolinea Zezza – lanceremo ulteriori iniziative per sostenere gli uffici giudiziari e favorire il mantenimento nel mercato del lavoro delle categorie svantaggiate. A breve saranno infatti attivi nuovi tirocini, organizzati dall’agenzia regionale dell’Assessorato Lazio Lavoro, per utilizzare nei Tribunali del Lazio dipendenti in cassa integrazione o in mobilità. Per tutti gli uffici giudiziari del territorio sarà presto disponibile il progetto ‘i giovani operano per la giustizia’, con il quale avvieremo cantieri scuola della durata di 12 mesi. Si tratta di una iniziativa per la quale metteremo a disposizione un milione di euro e che dimostra la grande attenzione della Giunta Polverini verso queste tematiche”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social