LA DROGA LO FA ASSOLVERE DALLO STUPRO

Assolto  dall’accusa di violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni gravi nei confronti dell’ex compagna. A scagionare il 48enne Maurizio Baglieri un’inchiesta per droga dei carabinieri di Latina e in cui era finito un anno fa, il 15 giugno 2010: l’operazione Chen. Proprio le intercettazioni telefoniche, infatti, lo hanno salvato in Corte d’Appello a Roma. Difeso dagli avvocati Cardillo Cupo e Gulli che hanno chiesto l’acquisizione dei alcuni dati di quell’inchiesta, i magistrati hanno potuto appurare come in realtà, fatto reso evidente dagli sms scambiati, tra l’uomo e la donna che lo denunciò per violenza ci fosse un ottimo rapporto. In primo grado il giudice lo aveva condannato, in abbreviato, a sei anni e 20 mila euro di multa. Tutta la vicenda sarebbe avvenuta per sole ragioni di gelosia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social