GEMELLAGGIO IN VISTA, AMMINISTRATORI MINTURNESI A ŚWIęTOCHLOWICE IN POLONIA

Foto di gruppo tra amministratori di Minturno e di Świętochłowice

Una rappresentanza del Comune di Minturno, formata dai consiglieri Giuseppe Tomao, Giovambattista Izzo, Bruno Picano e dal responsabile del Servizio Demanio Giuseppe Papa, è partita alla volta della Polonia per avviare una serie di contatti finalizzata alla possibile stipula di un patto di gemellaggio con la città di Świętochłowice. La delegazione ha incontrato il presidente e i vice del Consiglio Comunale,  Marek Palka, Gerda King e Bozena Zofia. La visita è stata preceduta da uno scambio epistolare tra i sindaci David Kostempskim ed Aristide Galasso. “Uno stretto rapporto di collaborazione tra le due comunità a vocazione turistica – hanno dichiarato gli amministratori minturnesi – potrebbe garantire benefici in termini di crescita culturale e di sviluppo socio-economico. Un accordo si baserebbe sull’ospitalità delle nostre genti ed aprirebbe la strada a progetti comuni di respiro europeo. Con i colleghi polacchi abbiamo stabilito di approfondire le relazioni tra i due comuni, di sviluppare inizialmente una cooperazione tra scuole, comunità, club sportivi e di programmare, in una fase successiva, scambi culturali e  meeting aziendali”. Tra gli argomenti affrontati anche il legame tra la località turistica di Scauri e il cardinale Karol Wojtyla, ospite più volte negli anni ’70 dell’Istituto delle Suore Orsoline, sorto sul Lungomare nel 1949, animato in gran parte da religiose polacche e punto di riferimento per tre generazioni di scauresi. Ad avviare i contatti tra le due amministrazioni è stato il professor Guido Parisi, della Società Dante Alighieri, che insegna Lingua Italiana presso l’Università di Katowice. I

You must be logged in to post a comment Login

h24Social