SPACCIO DALL’OLANDA, ACCUSE RIDIMENSIONATE

Stefano Bernardi di Roccagorga e Laura Ciampini di Latina restano in carcere ma le accuse nei loro confronti si ridimensionano fortemente. Arrestati a febbrario su ordine della Dda con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio internazionale di droga (dalla Spagna e l’Olanda verso Campania, Puglia e Lazio), a loro carico, per il Tribunale del Riesame di Salerno resta ora la sola ipotesi di un piccolo spaccio. Secondo le inziali accuse erano, invece, legati al gruppo di Giuseppe Alfano detto “‘o squalo”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social