GAETANI RAGGIRATI DA UNA BANCA FANTASMA, LA DENUNCIA DELL’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO

Raccogliamo e pubblichiamo la denuncia dell’Associazione Antimafia Antonino Caponnetto. “Un grosso scandalo, del quale sarebbero state vittime centinaia di cittadini di Gaeta. Dopo quello che ha visto come protagonista una nota finanziaria della quale hanno parlato le cronache, una fantomatica banca avrebbe raggirato 200-300 cittadini di Gaeta con la promessa di lauti interessi. Tutti o quasi hanno taciuto, eccetto qualcuno che avrebbe presentato delle denunce alla locale stazione dei carabinieri. In effetti una banca di cui non abbiamo trovato tracce avrebbe, tramite qualche referente locale, raccolto soldi di parecchi cittadini di Gaeta, fra i quali – ci dicono – anche alcuni appartenenti o ex appartenenti alle forze dell’ordine -, soldi che, all’atto del dissolvimento di alcune finanziarie cui essa avrebbe dato vita, non sono mai più stati restituiti agli investitori. La cosa si sarebbe verificata una decina di anni fa ed ora c’è il rischio che, anche in virtù delle nuove norme in corso di approvazione sul cosiddetto “processo breve”, si prescrivano gli eventuali reati. Invitiamo, pertanto, la Procura della Repubblica di Latina ad accertare come effettivamente stiano le cose e anche se nella vicenda ci fosse l’eventuale mano della camorra”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social