RAPINA DA TODIS A LATINA, SCARCERATI I DUE MINORENNI

Il Tribunale del Riesame di Roma ha scarcerato i due minorenni arrestati perché ritenuti responsabili della rapina commessa da Todis, il 19 novembre in viale Kennedy a Latina. I due ragazzi di 16 e 17 anni, quest’ultimo ora maggiorenne, entrarono all’interno del locale commerciale con il volto parzialmente travisato e minacciarono le cassiere con un taglierino. Il colpo fruttò 2.300 euro ma i due furono arrestati dagli agenti della Squadra Mobile del capoluogo dopo approfondite indagini ed una successiva perquisizione domiciliare dal quale emersero elementi di colpevolezza. Fu arrestata anche la madre di uno dei due perché dichiarò che i 18 grammi di hascish trovati in casa erano suoi. Nell’interrogatorio confessarono tutto, incastrati dai filmanti delle telecamere di sorveglianza e furono spediti in comunità. Oggi la decisione del Tribunale del Riesame e la richiesta avanzata dai legali, gli avvocati Sandro Marcheselli e Oreste Palmieri, di rito abbreviato che si svolgerà il prossimo 2 maggio davanti ai giudici del Tribunale dei Minori presieduto da De Biasio. Il Pm aveva chiesto il giudizio immediato.

Comments are closed.

h24Social