BANDA DELL’USURA: TRE CONDANNE E DUE ASSOLUZIONI

Michele GARGIULO

Antonio di FRANCESCO

Sei anni e otto mesi a Michele Gargiulo, avvocati Vincenzo Macari e Angelo Cerbone, quattro anni a G.C., avvocati Michelangelo Fiorentino e Angelo Cerbine, sette anni e sei mesi ad Antonio Di Francesco, avvocati Carlo Madonna e Pasquale Cardillo Cupo, assoluzione per Alfonso Valentino, avvocato Italo Madonna, e per Elisabetta Di Francesco, avvocato Luca Scipione. Così il Tribunale collegiale di Latina – De Angelis, Minunni, Chirico –, nei confronti dei cinque accusati di essere parte di una banda dedita all’usura e agente nel territorio del basso Lazio con ramificazioni nell’alto casertano fermata nel 2009 al termine di un’operazione condotta dalle Fiamme Gialle. Secondo l’accusa, pm Marco Giancristofaro, il gruppo offriva prestiti usurai e compieva estorsione di denaro a piccoli imprenditori e artigiani del sud pontino in difficoltà economiche per poi riciclare i proventi illeciti in società appositamente costituite nel casertano. Tesi accolte solo in parte dal Tribunale.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Le richieste dell’accusa – 1 aprile -)

Comments are closed.

h24Social