LATINA, DOPO LO SGOMBERO DI VIA DEI FENICI, DECRETO DI ALLONTANAMENTO PER DUE ROMENI

Partiranno questa sera  con un volo di linea i due cittadini rumeni rintracciati nella mattinata di ieri in Via dei Fenici con gravi pregiudizi penali a  loro carico, che vanno dal tentato omicidio al reato di furto e ricettazione. CLETOC MIRCEA  cinquantenne nato in Romania,   qualche anno fa proprio nei pressi di via dei Fenici nel tentativo di rapinare  un connazionale lo ha colpito con una spranga di ferro alla testa lasciandolo in terra esanime. RATOIU PETRICA di ventinove anni si  è reso responsabile del reato di  tentato omicidio  e  furto di rame. Nei loro confronti è stato emesso un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale per   motivi imperativi di pubblica sicurezza convalidato nella giornata odierna in Tribunale .
Venti in totale gli stranieri a cui è stato notificato un decreto di allontanamento per assenza di quei requisiti minimi indispensabili al soggiorno e residenza. Per alcuni di loro si tratta di reati minori quali furto, rapina, ricettazione , per altri la motivazione è da ricondurre alla totale assenza dei mezzi di sussistenza minimi stabiliti dal Decreto Legge 30/2007. Le posizioni di ulteriori trenta stranieri sono al vaglio dell’Ufficio Immigrazione.
Le operazioni di bonifica del sito, ormai giunte al termine,  hanno consentito il rinvenimento di cospicuo materiale verosimilmente provento di furto, tra cui rame, parti di automobili e scooter, il tutto opportunamente celato all’interno del prospiciente boschetto.

Comments are closed.

h24Social