TRE GIOVANI NEI GUAI. ACCUSA DI FURTO, GUIDA SENZA PATENTE

Nel corso dei servizi straordinari di controllo del territorio che in questi giorni sono stati disposti in ambito provinciale dal Questore della provincia di Latina, il personale del commissariato di Terracina ha colto nella flagranza di reati due giovanissimi ladri che intorno alle ore 16, tentavano di ricettare presso un pregiudicato della zona quanto poco prima  rubato.
Il  personale dell Squadra Volante mentre transitava in Appia Antica, notava due ragazzini, rispettivamente di 14 e 13 anni, che sostavano fuori l’abitazione di M.A. di anni 55, noto pregiudicato di questo centro, con al seguito circa 6 kg. di rame  appena reciso da qualche impianto già istallato, a causa delle tracce di malta e cemento che ancora erano sui tubi in rame.
Gli stessi, vistisi sorpresi dal controllo, immediatamente ammettevano che stavano aspettando il rientro di M.A. perché volevano rivendergli quanto appena asportato da una vicina casa in costruzione, dove gli agenti andavano ad effettuare un sopralluogo che confermava che i tubi in rame erano stati divelti dal bagno e cucina dell’edificio. Infatti, grazie all’uso di due coltellini, sottratti dalle rispettive abitazioni, i ragazzini avevano tagliato e modellato il rame, del cui valore economico evidentemente erano ben consci, così come fa riflettere la circostanza che sapessero anche dove “piazzare” la merce trafugata, tantè che sono in corso accertamenti per verificare se già in passato il pregiudicato abbia affidato ai ragazzini altri incarichi similari.
Avvisata la Procura dei Minori di Roma, il P.M. incaricato delle indagini ha disposto la denuncia a p.l. del quattordicenne, unico imputabile, e l’affidamento ai genitori dei due minorenni.
I familiari dei ragazzi, con una normale posizione economica, dovranno ora affrontare la situazione che certamente non sospettavano ma che, dagli accertamenti effettuati, non è la prima volta che commettono reati.

Sempre nella giornata di ieri è stato fermato, a seguito di un controllo su strada, un ragazzo sedicenne che era alla guida di un motociclo con cilindrata 150, senza aver conseguito la relativa patente nonché privo di casco, motivo per cui il motociclo, di proprietà del genitore, è stato sottoposto a fermo amministrativo ed il ragazzo denunciato penalmente alla Procura dei Minori di Roma per il reato di guida di senza patente.

Comments are closed.

h24Social