IN TRE GIORNI DI CONTROLLI STRAORDINARI OTTO PERSONE ARRESTATE, CINQUE DENUNCIATE

Nelle giornate del 24, 25 e 26 febbraio 2011, il personale Squadra Volanti, DIGOS, Squadra Mobile, Ufficio Immigrazione e Squadra Polizia Amministrativa e Socialedella Questura di Latina, con l’ausilio di personale del Reparto Prevenzione Crimine Lazio ed in contemporanea con i Commissariati di P.S. di Cisterna, Fondi, Formia, Gaeta e Terracina, ha attuato un coordinato e vasto  servizio straordinario di controllo del territorio mirato alla prevenzione e contrasto di vari illeciti in tutto l’ambito provinciale, in particolare al fenomeno dei reati predatori  all’abusivismo commerciale  e alla presenza illegale di stranieri, alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti,  al monitoraggio di pregiudicati .

Alle operazioni hanno partecipato complessivamente oltre 130 operatori della Polizia di Stato con l’utilizzo di 50 autovetture che con dei mirati blitz a tenaglia estesi dal capoluogo a tutta la provincia ha effettuato posti di controllo nelle zone ritenute più a rischio per la commissione dei reati,  controlli a  persone sottoposte  agli arresti domiciliari e alle misure di prevenzione, perquisizioni personali e domiciliari ai sensi di legge mirati particolarmente per la ricerca di armi e stupefacenti, controlli agli esercizi pubblici, circoli privati, internet point e call center.

Le operazioni hanno consentito  di identificare 610 persone di cui nr.237 pregiudicati, 257 veicoli controllati, 28 posti di controllo effettuati, 8 persone arrestate, 5  persone denunciate in stato di libertà, 29 cittadini stranieri identificati, 11 esercizi pubblici controllati , 5 esercizi pubblici contravvenzionati, 6 call center controllati, 2 circoli privati controllati, 7 perquisizioni domiciliari,  29Contravvenzioni elevate al c.d.s., 2 carte di circolazione ritirate, 86
controlli delle persone sottoposte agli arresti domiciliari e m.p.,1 foglio di Via Obbligatorio.

In particolare nel corso delle operazioni, a Latina personale dell’U.P.G.S.P. – Squadra Volante, ha tratto in arresto due persone e ne ha denunciata una terza. Il primo arresto ha riguardato una vicenda di stalking. Gli uomini della Polizia di Stato hanno tratto in arresto un uomo del capoluogo, Andrea LUNGO,  colpevole di maltrattamenti nei confronti della ex moglie e dei propri figli. L’altro arresto  e denuncia, sono invece frutto della attenta attività, voluta dal Questore di Latina, di controllo dei pregiudicati sottoposti alla misura della detenzione domiciliare. In entrambi i casi le Volanti hanno colto due giovani pregiudicati del capoluogo fuori dalle proprie abitazioni, dove dovevano scontare agli arresti domiciliari  residui di pena per rapine commesse ai danni di diversi istituti di credito. Per Luca NARDONE è scattato l’arresto e per D.L.G. la denuncia in stato di libertà. Sempre nel capoluogo gli uomini della DIGOS e della Polizia Amministrativa, hanno posto al setaccio locali , internet point e call center, elevando diverse contravvenzioni per irregolarità amministrative. Il bilancio dei controlli nel resto della provincia ha visto a Formia, gli uomini del locale Commissariato di P.S. arrestare Davide CENTOLA, pluripregiudicato,  colpevole di evasione dagli arresti domiciliari. Gli uomini del Commissariato di Fondi, in un posto di controllo hanno denunciato tre noti pregiudicati locali A.M., L.J. e G.B. per ricettazione. Infine a Terracina gli uomini del locale Commissariato hanno arrestato un cittadino romeno Elis UNGUREANU per furto e per lo stesso reato denunciato un minore F.G.

Comments are closed.

h24Social