IDENTIFICATO IL SUICIDA DI TERRACINA

Gli accertamenti conclusi nella serata di ieri hanno permesso di stabilire che il cittadino bengalese, che si è tolto la vita ed è stato compiutamente identificato, l’uomo era clandestinamente presente sul territorio nazionale ed impiegato in nero da un suo connazionale, ora cittadino italiano, che ha dapprima finanche negato di conoscerlo, mentre le numerose telefonate intercorse tra i due sino a poche ore prima della morte del bengalese hanno confermato il rapporto datore di lavoro-lavoratore esistente tra i due. Dopo l’autopsia, la salma sarà restituita ad una nipote che è stata rintracciata in Roma.

***ARTICOLO CORRELATO***

Comments are closed.

h24Social