***video***DUE ARRESTI PER RAPINA, SEQUESTRO DI PERSONA E VIOLENZA SESSUALE AI DANNI DI DUE PROSTITUTE


Nella scorsa serata, al termine di mirate indagini svolte dalla Squadra Mobile, sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto i pregiudicati  Tomak BIELATOWICZ, nato in Polonia  nel 1981, in Italia Senza fissa dimora e  MarcoMASTINI, nato nel 1970, residente a Latina, nullafacente, in quanto ritenuti responsabili dei reati di rapina aggravata, violenza sessuale e lesioni. Le investigazioni,  svolte anche attraverso l’utilizzo di presidi tecnologici appositamente autorizzati dall’A.G., hanno consentito di acquisire fondati elementi di prova nei confronti dei due fermati per i reati commessi in data 2 dicembre 2010 e 15 gennaio 2011 ai danni di due prostitute straniere dimoranti in Latina e Lavinio (RM). In particolare si è accertato che in entrambe le occasioni i due, dopo aver contattato telefonicamente le prostitute per ottenere indicazioni circa l’ubicazione delle abitazioni utilizzate per prostituirsi, si sono recati dalle stesse e, dopo aver consumato rapporti sessuali con violenza, le hanno rapinate e malmenate, minacciandole di non chiamare la Polizia altrimenti sarebbero tornati ad ammazzarle. Attraverso specifiche indagini si è riusciti a risalire all’identità dei due rapinatori e nella serata di ieri, si è proceduto al loro fermo in quanto, dai servizi di intercettazione in atto, si erano accordati per commettere reati della stessa specie nelle ore successive.
Venivano eseguite  perquisizioni nelle abitazioni dei due fermati, che consentivano di rinvenire numerosi beni di provento illecito, nonché la refurtiva delle due rapine contestate, per cui si sospetta che abbiano commesso altri fatti dello stesso genere su cui si concentrano ora le investigazioni.

Comments are closed.

h24Social