SCOMPARSA DI MARIANA MINDRU. LE INDAGINI PORTANO AD ITRI

Intorno le ore 05,00 di questa mattina ad Itri, i carabinieri della locale stazione, insieme ad i colleghi del Comando Provinciale di Frosinone hanno  perquisito un appartamento della cittadina pontina, traendo in arresto quattro persone di nazionalità Romena.  I quattro, con precedenti analoghi, di età compresa tra i 22 ed i 27 anni, tutti residenti ad Itri, sarebbero accusati di aver rapito e segregato in casa per quasi una settimana Mariana Mindru, la ventenne di origini Rumene, scomparsa  venerdì, e ritrovata ieri dalle forze dell’ordine di Alatri. Secondo gli inquirenti i quattro Romeni avrebbero costretto o tentato di costringere la giovane donna a prostituirsi nella zona industriale di Cassino (FR), secondo quanto emerso la giovane sarebbe stata “prelevata” con la forza e trasportata ad Itri, quì picchiata e privata del cibo per cercare di fiaccare la sua volontà.  All’accusa di sequestro di persona si aggiunge quella di rapina, visto che alla ragazza gli sono stati sottratti telefono e soldi.

La vittima è stata ritrovata in condizioni molto critiche.

Le indagini sono tutt’ora in corso.

Gli arrestati sono condotti presso la casa circondariale di Latina.

Comments are closed.

h24Social