MINTURNO: VUOLE TORNARE A CASA MA E’ SENZA SOLDI. CONDANNATO

Cinque e mesi e dieci giorni. è la condanna inflitta ieri mattina a un 24enne nigeriano, Osaze Goddai, sorpreso lunedì dagli agenti della Polfer di Formia inottemperante a un precedente decreto di espulsione emesso dalla Questura di Roma. Difeso dall’avvocato Giovanni Stefanelli, il nigeriano ha raccontato ieri in aula, presso il Tribunale di Gaeta, di non essere economicamente in grado di allontanarsi dal paese seppure la sua volontà sarebbe proprio quella di rientrare nel suo paese natale.

di Irene Antetomaso

Comments are closed.

h24Social