NUOVA STRADA REGIONALE VELOCE TRA LA TANGENZIALE DEI CASTELLI E CISTERNA

Una nuova strada di collegamento veloce tra la Tangenziale dei Castelli e l’abitato di Cisterna, in corrispondenza della nuova Autostrada Cisterna–Valmontone e della già esistente Tangenziale di Cisterna.
L’onorevole Giovan Battista Giorgi, presidente dell’Astral, Azienda Strade Lazio Spa, ovvero la società della Regione Lazio preposta alla Progettazione, Realizzazione, Manutenzione, Gestione Amministrativa e Vigilanza di circa 1.500 chilometri di Rete Viaria Regionale, ha, infatti, reso noto l’affidamento dell’incarico di redazione del progetto preliminare dello studio di prefattibilità ambientale e della redazione della documentazione relativa agli aspetti archeologici per la verifica preventiva dell’interesse archeologico.
La S.S. 7 Appia collega Roma e quindi i Castelli Romani, passando attraverso gli abitati di Albano, Ariccia, Genzano, Velletri con la piana di Latina attraversando l’abitato di Cisterna.
La viabilità esistente è soggetta ad una mole di traffico insostenibile: il flusso medio dei giorni feriali, pari ad oltre 10.800 passaggi, è congestionato dagli insediamenti urbani lungo tutto il percorso. Il traffico pesante è stimato in oltre 1.400 passaggi giornalieri.
L’infrastruttura è ormai compressa dagli insediamenti abitativi, che negli anni si sono sviluppati a cavallo dell’importante arteria.
Negli ultimi tempi la Regione ha finanziato alcuni interventi di miglioramento della sicurezza stradale e dei flussi di traffico della S.S. 7 Appia, che riguardano la tangenziale dei Castelli Romani, articolata in tre stralci: tali interventi migliorano le condizioni del traffico nel tratto oggetto dei lavori e risolvono alcune situazioni locali, ma lasciano inalterata la situazione nel tratto vallivo verso Cisterna, dove il territorio è molto abitato, e dove il traffico si congestiona nella distribuzione attraverso Velletri.
Per migliorare le condizioni di sicurezza per la circolazione e gli attuali standard di transitabilità è indispensabile completare l’intervento mediante una nuova strada di collegamento veloce, come già detto, tra la realizzanda Tangenziale dei Castelli e l’abitato di Cisterna.
Questa nuova arteria assorbirà il grosso del traffico, decongestionando dunque la S.S. esistente, che rimane a svolgere la funzione di viabilità locale.
La nuova strada regionale, si distaccherà dalla Tangenziale dei Castelli in corrispondenza di Genzano, in direzione est, aggirando tutto l’abitato di Lanuvio, quindi attraverserà la F.S. per dirigersi a sud attraversando terreni a vocazione agricola; l’ultimo tratto si dispone parallelo alla F.S. Roma – Napoli per ricollegarsi con la Tangenziale di Cistena.
Si prevedono svincoli a livelli sfalsati, per collegare la viabilità locale ovvero la realizzazione di brevi tronchi di viabilità complanare.
“Un intervento davvero importante – ha dichiarato il Sindaco Antonello Merolla – per la sicurezza stradale ma soprattutto per la fruibilità del nostro territorio. Anche grazie a quest’opera e all’impegno del presidente Giorgi, Cisterna rappresenterà sempre più un nodo nevralgico dei flussi economici e turistici pontini”.

Comments are closed.

h24Social