METEO: DA DOMENICA PREVISTO UN NUOVO PEGGIORAMENTO

Dopo l’ondata di maltempo che ha caratterizzato i giorni passati, si è determinata da ieri una tregua che proseguirà fino alla giornata di sabato, con qualche precipitazione debole e isolata ancora sulla Sicilia e sui settori meridionali della Sardegna, mentre nel resto del Paese l’alta pressione apporta tempo stabile, con formazione di nebbie e foschie, anche diffuse sulla pianura padana e sui settori adriatici settentrionali.

Dal pomeriggio di sabato si prevedono deboli piogge sugli Appennini settentrionali e sui settori alpini centro-orientali, mentre da domenica l’ingresso di una nuova e veloce perturbazione atlantica apporterà su gran parte del Paese un moderato peggioramento delle condizioni meteorologiche, con piogge generalmente più diffuse sul nord-est e sulle regioni tirreniche centro-meridionali e venti da sud o sud-ovest in progressiva intensificazione.

All’inizio della settimana prossima, secondo le previsione attualmente disponibili, un vasto minimo atlantico si porterà probabilmente sulla Spagna, determinando sul nostro Paese tempo a più riprese perturbato soprattutto al centro-nord e venti di Libeccio piuttosto sostenuti su gran parte del Paese, con mari molto mossi o agitati e mareggiate lungo le coste esposte.

Il Dipartimento della Protezione civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile, anche attraverso l’emissione di eventuali avvisi di avverse condizioni meteorologiche laddove necessario.

Comments are closed.

h24Social