MONDELLO: TIR PIOMBA SULLA SPIAGGIA, NONNA SALVA I NIPOTI SACRIFICANDO LA PROPRIA VITA

Ha salvato i nipotini da una morte certa, sacrificando la sua vita. È accaduto ieri pomeriggio sulla spiaggia di Mondello  dove la motrice di un’autorimorchio di una azienda di Sabaudia è piombata su un bar. La causa dell’incidente sembrerebbe sia dovuta alla rottura dei freni del mezzo pesante, che senza controllo ha seminato morte e terrore. La vittima è una  sessantanovenne, Maria Claudia Pensabene, che è riuscita a scansare i  nipoti, un attimo prima di essere falciata dal pesante automezzo. I due piccoli, hanno riportato delle contusioni, e si trovano  al Pronto Soccorso dell’ospedale dei Bambini, in attesa di essere sottoposti ad alcuni accertamenti diagnostici, ma non sono in pericolo di vita.
Nell’incidente sono rimasti feriti altri due adulti, uno dei quali sarebbe in gravi condizioni, trasportati all’ospedale Villa Sofia. Anche l’autista del Tir un palermitano di 36 anni dipendente di una ditta di Sabaudia, è stato accompagnato in ospedale in evidente stato di choc.

Comments are closed.

h24Social