VIA AL PROGETTO “IN.JOB”: INTERVENTI MIRATI AI LAVORATORI CON DISABILITA’

Quest’oggi, martedì 28 settembre, presso gli uffici della Dipartimento Formazione e Lavoro della Regione Lazio, si è tenuta la sottoscrizione della convenzione per la realizzazione della progettualità “In.Job: Interventi per il miglioramento e lo sviluppo della condizione lavorativa delle persone diversamente abili”.
Il progetto, realizzato in partnership con le Cooperative sociali Astrolabio e Sfera, è stato finanziato ai sensi D.G.R 851 del 31/10/2007 “Misure per la promozione, il consolidamento, la qualificazione e la diffusione di servizi e strutture per il miglioramento e lo sviluppo della condizione lavorativa delle persone diversamente abili e la valorizzazione del ruolo degli Enti locali” emanato dalla Regione Lazio, Direzione Regionale Lavoro Pari Opportunità e Politiche Giovanili.
Gli interventi previsti sono rivolti a persone diversamente abili assunte ai sensi della Legge n.68 del 1999 o iscritte negli appositi elenchi; da persone diversamente abili occupate con contratto di lavoro di tipo subordinato che presentino, relativamente alle condizioni di disabilità, i requisiti della L.68/1999; da persone diversamente abili, occupate con forme di lavoro non di tipo subordinato e che siano assunte con contratto di lavoro di tipo subordinato ed a tempo indeterminato.
“In.Job” mira a creare azioni di sostegno finalizzate a facilitare l’inserimento lavorativo e il proseguimento del lavoro a soggetti con disabilità, in particolare è previsto il trasporto casa-lavoro, il servizio di conciliazione famiglia-lavoro, una consulenza ed un tutoraggio finalizzati al miglioramento dei rapporti sul posto di lavoro e degli ostacoli affinché i soggetti interessati dal progetto possano acquistare una maggiore autonomia.
Lo stanziamento previsto è di 145.000 euro per un progetto che vede coinvolti i Comuni di Cisterna, Cori, Rocca Massima e l’Azienda ASL Distretto 1 in particolare il Dipartimento di salute mentale.
“L’Amministrazione comunale, grazie ai suoi Servizi Sociali ed alla sinergia  con gli altri comuni del comprensorio e la ASL – afferma il Sindaco Antonello Merolla – è sempre più impegnata in favore dell’integrazione e del miglioramento della qualità della vita delle fasce cosiddette deboli. Questo progetto, in particolare, si rivolge ai lavoratori con disabilità di varia tipologia e mira a far accrescere la loro autonomia ed a migliorare lo status sia nei rapporti con la famiglia che sul posto di lavoro”.

Comments are closed.

h24Social