ATTI VANDALICI A FONDI. COLPITA LA SCUOLA MATERNA “MARIA PIA DI SAVOIA”

Proprio mentre l’Amministrazione comunale sta portando avanti i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria e di messa in sicurezza negli edifici scolastici della nostra città, dobbiamo registrare l’ennesimo deprecabile atto di vandalismo.
Infatti nella notte tra mercoledì 8 e giovedì 9 settembre la scuola materna “Maria Pia di Savoia” è stata oggetto di un’incursione vandalica ad opera di sconosciuti, i quali si sono introdotti nelle aule facendo scempio di arredi, imbrattando superfici ed impossessandosi di alcune immagini sacre fissate alle pareti. Inoltre il crocifisso in gesso che accoglieva gli alunni all’ingresso della struttura è stato fatto letteralmente a pezzi.
«L’Amministrazione comunale – dichiara il Sindaco Salvatore De Meo – esprime ferma condanna per l’accaduto. Tali atti, probabilmente ad opera dei medesimi giovinastri che turbano la quiete pubblica nelle ore notturne, sono ingiustificabili e offensivi per i numerosissimi cittadini che rispettano il bene pubblico. Sin dal suo insediamento l’Amministrazione comunale si è impegnata per mantenere l’ordine e il decoro della città, intervenendo prontamente in seguito a manifestazioni di inciviltà che hanno arrecato danneggiamenti a strutture pubbliche o private. Purtroppo questi comportamenti incivili, oltre a suscitare sdegno in chi ha senso civico, rappresentano per i cittadini anche un danno dal punto di vista economico per le risorse da mettere in campo allo scopo di ripristinare l’integrità delle strutture. Quando saranno individuati i responsabili chiederemo l’immediato risarcimento di tutti i danni subiti. Nell’invitare i cittadini a segnalare prontamente alle Forze dell’Ordine tali atti di vandalismo o di disturbo della quiete pubblica e qualsiasi presenza sospetta nei dintorni degli edifici, rassicuro i genitori sull’immediato ripristino degli spazi che da lunedì accoglieranno i propri figli in occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico. Faccio inoltre appello alle Forze dell’Ordine per un più intenso coordinamento che possa produrre un’intensificazione dei controlli sul territorio».

Comments are closed.

h24Social