DECLASSAMENTO OSPEDALE DI FONDI: CONFERENZA D’URGENZA DEI SINDACI DEL COMPRENSORIO CENTRO

san-giovanni-di-dio-fondi-ospedaleSi è tenuta presso il Comune di Fondi la Conferenza dei Sindaci dei Comuni del comprensorio centro, convocata con urgenza a seguito della disposizione di servizio emanata in data 18 agosto dalla Direzione Generale di Latina, con la quale è stato disposto il declassamento del Servizio di Pronto Soccorso dell’Ospedale S. Giovanni di Dio in Fondi a “Punto di Primo Intervento”.
Hanno preso parte alla riunione, presieduta dal Vice Sindaco del Comune di Fondi Onorato De Santis, i Sindaci di Campodimele e Monte San Biagio, sig.ri Roberto Zannella e Gesualdo Mirabella, e i rappresentanti dei Comuni di Sperlonga e Lenola, dott. Eugenio Faiola e sig. Alfredo Mastrobattista.
Nell’incontro, il Vice Sindaco De Santis ha informato i presenti circa l’intero evolversi della vicenda, precisando lo sconcerto del Sindaco De Meo nell’apprendere dagli organi di informazione e dagli operatori sanitari, e non per le corrette vie istituzionali, l’emanazione di detto provvedimento. A seguito dei numerosi contatti telefonici intercorsi nelle scorse settimane, il Sindaco di Fondi era stato sempre rassicurato dal Direttore Generale ASL Dott. Giuseppe Testa circa la positiva risoluzione delle problematiche evidenziate. Peraltro, le successive note inviate dal De Meo in data 4 agosto e 17 agosto allo stesso dott. Testa – nelle quali si evidenziavano le criticità del Pronto Soccorso e dell’intero nosocomio fondano – non avevano ottenuto alcuna risposta.
Nel corso dell’incontro è emersa la preliminare stigmatizzazione e condanna dell’atteggiamento complessivo e dell’operato del Direttore Generale della ASL, che a parere dei presenti fa parte di un piano più complessivo tendente ad un generale declassamento che porterebbe alla soppressione dell’intero complesso ospedaliero di Fondi. I presenti hanno quindi concordato che attueranno ogni forma di opposizione, politico-istituzionale e civile, per far sì che tale scriteriata decisione possa essere immediatamente revocata, in quanto essa determinerà indubbie difficoltà ai cittadini del popoloso comprensorio ed ai turisti che nella stagione estiva affollano i territori interessati dal provvedimento. Motivo della richiesta dell’immediata revoca è stato individuato anche nel fatto che i presupposti su cui tale provvedimento è stato fondato ed emanato appaiono del tutto erronei, considerato che le emergenze per le quali la ASL ha emesso il contestato provvedimento potevano essere superate con provvedimenti ben diversi, e senza pertanto emanare il declassamento del pronto Soccorso di Fondi.
Il dott. De Santis ha infine informato i presenti di aver immediatamente richiesto ed ottenuto dal Direttore Generale Testa un incontro urgente che avrà luogo nella mattinata di domani alle ore 12.00 presso la ASL di Latina.
E’ doveroso precisare che il Sindaco De Meo, pur non essendo in sede, ha seguito costantemente tutti gli sviluppi della situazione tenendosi in costante contatto telefonico con il Vice Sindaco Onorato De Santis.

Comments are closed.

h24Social