TRASPORTAVANO 78KG DI HASHISH, 3 ANNI E 6 MESI A DUE CUGINI

gdf-carIl 22 febbraio 2009 Antonio ed Eduardo Parente, cugini di Formia, vennero arrestati con 77,9 chili di hashish.

Oggi, davanti al gup Eduardo Bracco, di Sanremo, hanno patteggiato una condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione ciascuno, con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti. All’epoca i  due vennero pedinati dalla Guardia di Finanza, sull’Autofiori, da Savona alla provincia di Genova, dove vennero arrestati. La competenza giudiziaria è passata, in un primo istante, da Genova a Roma, a Sanremo. La scelta di celebrare il processo nella città dei fiori derivava dal fatto che il reato si è concretizzato con l’ingresso della droga in Italia, dal valico frontaliero di Ventimiglia (Imperia) e quindi la competenza ricadeva sul tribunale di Sanremo. Si è, poi, scoperto che il grado di purezza dello stupefacente era pari al 13,03 per cento. Nello stesso procedimento sono gia’ state condannate, dallo stesso giudice, altre due persone: Pasquale Di Lauro e Vincenzo Russo, considerati gli staffettisti del carico di droga.

Comments are closed.

h24Social