FONDI: “LE FATTORIE DELLA SALUTE”

fondi-castello-baronaleSi è tenuto nella giornata del 28 luglio 2010 presso il Palazzo Caetani la giornata di studio “Le Fattorie della Salute”, primo momento di un progetto più articolato che punta a sviluppare un sistema integrato di sviluppo economico regionale attento al patrimonio ambientale e alla qualità della vita dei cittadini.
Gli interventi dei numerosi relatori, tra cui il Prof. Giovanni Spera – ordinario di Medicina interna all’Università “La Sapienza” di Roma – ed il Prof. Giovanni De Gaetano – direttore dei laboratori di Ricerca e Formazione ad alta tecnologia nelle scienze biomediche dell’Università Cattolica di Campobasso –, sono stati preceduti dai saluti istituzionali del Presidente della Regione Lazio On. Renata Polverini, del Sen. Claudio Fazzone, dell’Assessore regionale all’Ambiente On. Marco Mattei, dell’Amministratore delegato del MOF dott. Enzo Addessi.
Il Presidente Polverini ha avuto parole di apprezzamento per la Città di Fondi, che «merita di essere inserita in un circuito virtuoso di promozione turistica su cui stiamo lavorando alacremente. Il “Made in Lazio” significa anche questo: il turista che viene a Roma per visitare il Colosseo deve ugualmente sapere che ha l’opportunità di visitare una realtà bellissima come Fondi». La Polverini ha altresì preso l’impegno di visitare nel prossimo futuro il Mercato Ortofrutticolo di Fondi, «realtà operosa e di rilevanza non solo regionale ma europea».
«Il progetto delle “Fattorie della Salute” – ha dichiarato il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo – pone al suo centro la prevenzione come strumento fondamentale della nuova politica sanitaria regionale. La presenza di terreni agricoli protetti, la vocazione ad un’agricoltura eco-compatibile, l’incremento sempre maggiore dell’agriturismo e del turismo nel nostro territorio fanno sì che Fondi possa essere considerata un laboratorio da dove sviluppare proposte concrete e riaffermare abitudini alimentari che contribuiscano ad un modello comportamentale che riassuma benessere e prevenzione sanitaria. La riscoperta dei sapori sani è lo strumento ideale contro patologie invalidanti come l’obesità e il diabete. In questo senso Fondi è la culla del benessere, con il giusto mix di storia, cultura e benessere – grazie ad un invidiabile patrimonio architettonico e ad una vitalità culturale che non conosce soste, alle tradizioni alimentari ed alla genuinità dei prodotti della sua terra, ad un paesaggio pianeggiante circondato dalle colline e dal mare. Insomma, l’ambiente ideale per un’appropriata attività fisica e per un’alimentazione sana ed equilibrata. Fondi custodisce una sorta di museo del gusto che ci auguriamo possa divenire sempre più un luogo in cui tenere viva la memoria, contestualmente alla possibilità di gustare ancor oggi prodotti genuini e salutari; il tutto è naturalmente da intendersi come una linea continua in cui il passato dia linfa alle attività e alla conoscenza del territorio e contribuisca notevolmente al miglioramento della qualità della vita».

Comments are closed.

h24Social