PROSEGUE SENZA SOSTA L’ATTIVITA’ DI CONTROLLO DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO, 5 SEQUESTRI IN PROVINCIA

PROSEGUE SENZA SOSTA L’ATTIVITA’ DI CONTROLLO DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO, 5 SEQUESTRI IN PROVINCIA

corpo-forestale Nei giorni scorsi il personale del Comando Stazione di Terracina, diretto dall’Isp.Sup. Giuseppe Pannone ha posto sotto sequestro per violazioni urbanistiche ed ambientali diversi fabbricati ed aree verdi.

Nel dettaglio un manufatto in Comune di San Felice Circeo, un capannone di circa 100 mq., con  relativa denuncia  all’A.G. di S.L. di circa 50 anni; in Comune di Terracina, in loc. “Costa Azzurra”, area di alto valore ambientale nonché ricadente all’interno del neonato Parco Regionale dei Monti  Ausoni,  un appezzamento di terreno dove si stava realizzando uno sbancamento di terreno per ampliare un piazzale di sosta; deferiti all’A.G. i Signori F.U e F.S di anni 35 sorpresi mentre procedevano ai lavori.

Ancora in questa località controllando minuziosamente  nei dintorni, i forestali scoprivano e sequestravano una discarica abusiva interrata di circa 2000 mq. di ampiezza.

Nel medesimo Comune, nei pressi dell’Ospedale Civile, in una zona a vincolo paesaggistico ed archeologico è stata sequestrata un’area di circa 1000 mq. colma di rifiuti con la denuncia di F.A. di anni 40 per violazione alle norme paesaggistiche e ambientali, nonché per gestione illecita di rifiuti.

Infine in località “piazza Palatina” è stata posta sotto sequestro una tettoia abusiva e deferito il Sig. D.C. di anni 50 (violazione alle norme urbanistiche).

Il Comando Stazione di Terracina proseguirà nell’attività di controllo e monitoraggio del territorio ed in particolare nelle verifiche al rispetto dei vincoli ambientali.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }