‘NDRANGHETA APPALTI A3, 1 ARRESTO A LATINA PER ASSOCIAZIONE MAFIOSA, OMICIDI ED ESTORSIONE

gallico-antonioNell’ambito dell’operazione condotta dalla Polizia di Stato nel Reggino nei confronti di cosche della ‘ndrangheta della zona di Palmi che erano riuscite a infiltrarsi negli appalti per i lavori di ammodernamento dell’autostrada A3, la Squadra Mobile di Latina ha rintracciato nella notte in una villa di San Felice Circeo un esponente di spicco dell’organizzazione colpita dagli arresti.
E’ stato infatti arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Reggio Calabria, Antonino GALLICO di anni 42.

Le famiglie coinvolte nell’operazione sono quelle dei Gallico-Morgante-Sgro’-Sciglitano e Bruzzise-Parrello, contrapposte in una sanguinosa faida tra gli anni ’80 e ’90. Devono rispondere di associazione mafiosa, omicidi ed estorsione.
Il GALLICO , in particolare, trasferitosi in questa provincia a seguito della faida che   aveva visto contrapposta la sua famiglia a quella dei CONDELLO, continuava a gestire gli interessi della cosca di appartenenza, occupandosi dell’individuazione di ditte e società impegnate nei lavori sulla A3 da sottoporre ad estorsioni.
Il GALLICO è stato rintracciato in una villa del litorale Circeo dopo una attenta attività di controllo e di verifica sui suoi spostamenti negli ultimi giorni.
Indagini sono tuttora in corso al fine di individuare soggetti della zona allo stesso collegati.

Comments are closed.

h24Social