VIOLENZA DI GRUPPO SULL’ISOLA DI PONZA

violenzadonneUna ventiseienne di origini nord’africane è stata ricoverata sotto choc all’ospedale Dono Svizzero di Formia, dove ha confidato ad un’amica di essere stata vittima di uno stupro di gruppo durante la vacanza con i familiari sull’isola Ponza. L’amica ha denunciato la vicenda ai carabinieri che hanno avviato le indagini. Sembrerebbe che la vittima della violenza avesse trascorso la serata in compagnia di un 31enne di origini slave appena conosciuto. I due avrebbero fatto il giro dei locali dell’isola,  finendo poi nell’abitazione dell’uomo, che dopo aver sedotto la giovane, avrebbe abusato ripetutamente di lei  insieme ad altri due uomini.

Sul caso indagano i carabinieri, che mantengono al momento il più stretto riserbo.

Comments are closed.

h24Social