YACHT MED FESTIVAL. GAETA AL CENTRO DEL MEDITERRANEO

yacht-med-festPrende il via, nella suggestiva scenografia del porto di Gaeta, Yacht Med Festival, evento che fino al 18 aprile coinvolgerà addetti ai lavori, clienti, appassionati e un pubblico ampio accomunato dalla passione per il mare e per la nautica. Con una formula innovativa che prevede, oltre all’esposizione nautica, momenti di spettacolo, forum, incontri fra istituzioni e protagonisti del mondo produttivo e l’animazione di un villaggio dedicato al Mediterraneo, con particolare attenzione al turismo.
La manifestazione, ideata e realizzata dalla Camera di Commercio di Latina, ha l’obiettivo di valorizzare il settore della nautica, un sistema produttivo che nel Lazio sta mostrando grandi capacità di sviluppo con oltre cinquecento imprese, duemila lavoratori diretti, un indotto che interessa migliaia di addetti e un export regionale quasi raddoppiato in meno di due anni, facendo segnare un saldo positivo di 62 milioni di euro.
“Yacht Med Festival – ha detto Vincenzo Zottola, presidente della Camera di Commercio di Latina – organizzato dalla Camera di Commercio di Latina in collaborazione con Regione Lazio, Comune di Gaeta, Unioncamere Lazio, Camera di Commercio di Roma, Autorità Portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, Sviluppo Lazio, Creia, Arsial, AT Lazio, Astral, le Associazioni di categoria del settore e i Consorzi di imprese e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, oltre che di cinque Ministeri, di Ucina, Enit, Unpli e di altre importanti Istituzioni, è frutto dell’impegno e del lavoro comune di Istituzioni e imprese, con una sinergia che certifica la spinta propulsiva che tutti i protagonisti stanno dando allo sviluppo del nostro territorio. L’evento nasce dalla naturale propensione del territorio di Gaeta verso il mare, un patrimonio che da secoli costituisce una ricchezza e che negli ultimi anni ha visto la nascita di un fiorente distretto nautico. E’ dall’economia del mare, dalle realtà di eccellenza e dalla ricchezza culturale del nostro territorio che vogliamo partire per affermare la centralità di Gaeta nell’ambito Mediterraneo”.
Yacht Med Festival, con oltre 60 stand dedicati alle aziende nautiche e un’area Expo caratterizzata da uno standing elevato e un design innovativo, grazie all’accesso diretto al mare dà la possibilità ai visitatori di effettuare “boat test drive”, potendo scegliere fra circa 100 imbarcazioni: emozionanti prove a mare per far vivere l’esperienza in barca in termini di guida e di accessori, nella splendida cornice del golfo di Gaeta.
Yacht Med Festival è stato ideato per creare un contenitore capace di far convivere e interagire turismo, ambiente e cultura, capisaldi dell’identità e dello sviluppo del territorio, in ottica mediterranea. Nell’area adiacente all’Expo è, infatti, situato Il “Med Village”, un villaggio funzionale ideato per accogliere aziende enogastronomiche, dell’artigianato artistico, della cultura tradizionale, dell’innovazione e dell’energia, con l’opportunità per i visitatori di provare eccellenze e prodotti tipici del territorio.
Yacht Med Festival sarà animato da eventi di spettacolo come il concerto Euro Mediterraneo, in programma sabato 17 aprile, che vedrà alternarsi e incontrarsi sul palco artisti espressione di diverse etnie e culture musicali del Mare Nostrum e il Concerto dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica, diretta da Ambrogio Sparagna, in programma domenica 18 aprile.
Nella logica dello “scambio di esperienze”, del confronto e del dialogo, il Festival sarà animato da momenti di incontro e discussione con il coinvolgimento di importanti opinion leader. Giovedì 15 aprile, nel corso dell’inaugurazione della manifestazione, sarà inaugurato a Palazzo De Vio il 1° Totem della Pace e sarà consegnato al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Stefania Prestigiacomo, il Premio Mediterraneo “Energia e Sviluppo Sostenibile”, importante riconoscimento internazionale conferito dalla Fondazione Mediterraneo.
Il “1° Forum sui Distretti della Nautica: Verso la creazione di una rete nel Mediterraneo”, curato dal Cueim, il Consorzio Universitario presieduto dal prof. Gaetano M. Golinelli, un momento di discussione su prospettive e opportunità, in ottica nazionale e mediterranea, dei distretti della nautica italiani, anche attraverso l’incontro fra imprenditori ed esperti del settore. Nel corso del “Simposio sull’Internazionalizzazione della cantieristica navale e nautica da diporto italiana”, il professore Giuliano Caroli dell’Università Luiss presenterà una ricerca sulle prospettive di internazionalizzazione della nautica laziale e si confronterà, tra gli altri, con l’Ambasciatore italiano presso gli Emirati Arabi, Paolo Dionisi e il CEO di Art Marine, azienda leader nella distribuzione di imbarcazioni di lusso italiane nella Penisola araba, capitano Alessio Tumbiolo. Venerdì 16 aprile si terrà, inoltre, il “1° Convegno nazionale degli istituti nautici italiani”.

Comments are closed.

h24Social