GAETA: RUMENO TENTA DI UCCIDERE IL FRATELLASTRO

carabinieriIl 4 Aprile 2010, alle ore 06.00 circa, a Gaeta, i Carabinieri nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato D.G. ventenne di origine Rumena, residente a Gaeta, responsabile del reato di “tentato omicidio”. Il giovane, al termine di una violenta lite con il fratellastro, ventiquattrenne, colpevole di non aver pagato l’affitto, lo ha colpito con calci e pugni, infierendo con un oggetto in ceramica, con cui colpiva più volte il cranio ed il volto del malcapitato,  riducendolo in fin di vita. Soltanto l’immediato intervento degli uomini dell’Arma, ha evitato ulteriori e più gravi conseguenze.
Il ferito è stato immediatamente soccorso e trasportato presso l’ospedale di Formia, dove veniva ricoverato con prognosi riservata.
L’arrestato, terminate le dovdove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Comments are closed.

h24Social