ASPIRANTE “PROTETTORE” DENUNCIATO PER LESIONI E PERCOSSE

prostitute2I Carabinieri del  Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Terracina, a conclusione di attività investigativa, hanno identificato e denunciato in stato di irreperibilità per i reati di “lesioni personali gravi, sequestro di persona e sfruttamento della prostituzione”, I. I., 46enne bulgaro, in Italia senza fissa dimora.
Lo straniero, dopo essersi impossessato del passaporto di una sua conoscente, cittadina polacca, in Italia domiciliata nel frusinate,  l’aveva ripetutamente minacciata e percossa, allo scopo di trarre profitto dall’attività di  “prostituzione”, riuscendo a dileguarsi prima che la malcapitata denunciasse l’accaduto.
Alla donna, successivamente ricorsa alle cure dei sanitari dell’Ospedale di Terracina, sono state riscontrate “contusioni multiple, ematomi diffusi” e giudicata guaribile con una prognosi di 25 giorni.
Attualmente l’aggressore della donna è attivamente ricercato dai carabinieri.

Comments are closed.

h24Social