GAETA: ARRESTATO MARINAIO AMERICANO PER TENTATA VIOLENZA SESSUALE

marines-americanoIl 20 marzo 2010, alle ore 06.00 circa, i Carabinieri del NORM – Aliquota Radiomobile della locale Compagnia di Gaeta, unitamente ai militari della locale Stazione, hanno tratto in arresto, per i reati di “violenza, resistenza a P. U., lesioni personali e violenza sessuale”, R. R. A. J., 22enne americano, celibe, Sottufficiale della Marina Militare Americana, imbarcato sull’unità navale  ormeggiata nel porto di Gaeta.
I militari operanti, a seguito di segnalazione telefonica,  sono intervenuti intorno le ore 02.00 circa all’interno di un locale pubblico in una piazza di Gaeta. Alla vista dei carabinieri il miltare statunitense si dava a precipitosa fuga a piedi,  raggiunto in seguito  dagli uomini della benemerita, i quali, dopo una breve resistenza, sono riusciti ad immobilizzarlo. E’ stato in seguito appurato che il marines, poco prima, all’interno dell’esercizio commerciale aveva tentato un approccio con una ragazza, 22enne del posto  ed al suo rifiuto, l’uomo la strattonava fino a farla cadere per poi toccarla fugacemente anche nelle parti intime.
All’episodio assisteva, oltre ai numerosi avventori, anche il fidanzato  della ragazza, il quale, avvicinatosi all’americano, veniva da quest’ultimo colpito con un pugno al volto, per essere poi immediatamente separati dalle persone presenti.
Nell’episodio sia la ragazza che il ragazzo, visitati presso l’Ospedale Civile di Gaeta,  a seguito delle lesioni riportate, sono stati  giudicati guaribili, rispettivamente, in tre e due giorni.
L’arrestato, è stato associato presso la Casa Circondariale di Latina.

Comments are closed.

h24Social