GAETA: ROTATORIA A CALEGNA, IN ARRIVO 500mila EURO DALLA REGIONE

consiglio-regionale-del-lazioLa Giunta Regionale del Lazio, nell’ambito del programma straordinario regionale di investimenti, ha finanziato per un importo di 500mila euro l’intervento di realizzazione di una rotatoria stradale per il miglioramento della viabilità in corrispondenza del nodo viario di Lungomare Caboto all’altezza di Via Calegna.

“Il Lungomare Caboto è la principale direttrice di traffico per l’ingresso nel centro urbano della Città di Gaeta. Realizzato negli anni Sessanta, subito dopo la Flacca, si proponeva la funzione di smistare il traffico proveniente dalla strada statale per servire i quartieri che di lì a poco avrebbero costituito lo sviluppo edilizio degli anni Settanta e Ottanta. Con la realizzazione della sezione distaccata del Tribunale in località Calegna, con lo sviluppo edilizio dovuto alla realizzazione dei piani urbanistici e con la presenza di diversi edifici scolastici, l’Amministrazione si è posta il problema di eliminare le criticità dell’incrocio tra il Lungomare Caboto e Via Calegna molto evidenti sopratutto in determinate ore della giornata. L’opera finanziata, inoltre, permetterà una notevole riduzione dei tempi di spostamento con conseguenti benefici ambientali e di miglioramento generale dei collegamenti e vivibilità del territorio anche in relazione alla forte variazione di traffico stagionale derivante dall’attrattiva turistica della nostra Città.

“Nel programma triennale delle opere pubbliche adottato avevamo previsto un intervento su quella zona e lo scorso novembre è stata approvata una delibera di Giunta per presentare il progetto preliminare che, ieri, è stato accettato e finanziato totalmente dalla Regione Lazio – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici, Cosmo Di Perna – I benefici non si limiteranno solo al traffico dei veicoli ma sono anche previsti interventi volti a migliorare le condizioni di sicurezza e di igiene della zona con particolare riferimento alla regimentazione delle acque meteoriche del quartiere”.

“Quando ci sono incroci che presentano aspetti critici, come quello di Via Calegna, la rotatoria diventa la soluzione più conveniente e di più facile realizzazione al fine di consentire una migliore circolazione e prevenire i problemi legati alla congestione del traffico – spiega Di Perna – Infatti, dal punto di vista della viabilità gli aspetti positivi sono la prevenzione del blocco del traffico ed anche una maggiore sicurezza stradale perché per immettersi nella rotatoria bisogna prima ridurre la velocità e poi raggiungere l’uscita desiderata ad un’andatura contenuta”.

“Si tratta, infine, del primo intervento strutturale di un certo rilievo da quando è stato realizzato il Lungomare Caboto negli anni Sessanta e dopo mezzo secolo di «onorato servizio» si sentiva il bisogno di adattare questa strada, divenuta ormai una direttrice extra urbana, agli attuali volumi di traffico. Per questa direttrice sono sicuramente necessari altri interventi analoghi finalizzati alla definitiva eliminazione dei semafori che comportano la formazione di lunghe code con ciò che ne consegue a livello di inquinamento ambientale ed acustico. Da questo punto di vista, i progettisti del settore Lavori Pubblici, che ringrazio per il lavoro svolto, sono già impegnati nell’implementazione di soluzioni progettuali volte a risolvere queste problematiche. Tutto ciò va in continuità con quanto già progettato dal precedenta Assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni cavalieri, che si occupò molto da vicino della realizzazione della rotonda”

“I continui mutamenti che caratterizzano gli scenari economici internazionali, uniti alla sempre maggiore difficoltà per le Pubbliche Amministrazioni e per le imprese di disporre di adeguate risorse per la realizzazione di opere complesse, condizionano la realizzazione delle opere pubbliche perché queste ultime sono indissolubilmente legate alla sussistenza dei mezzi finanziari necessari alla loro realizzazione. Dunque è fondamentale l’attività di progettazione finalizzata ad ottenere finanziamenti. Ringrazio la Regione Lazio, ed in particolare il Presidente della commissione Regionale per lo Sviluppo economico Domenico Di Resta, per questo ennesimo finanziamento alla città di Gaeta, esso permetterà di alleviare i disagi, soprattutto in certi orari, di molti cittadini – aggiunge l’Assessore – La Giunta Regionale in questi anni ha dedicato molta attenzione alla nostra città finanziando progetti importanti per porre le basi di un rilancio turistico, e quindi economico, di Gaeta”.

Comments are closed.

h24Social