FONDI: TELEFONA MINACCIANDO DI FAR ESPLODERE LA SEDE DI UN PARTITO POLITICO, MA ÈRA UNO SCHERZO, DENUNCIATO DALLA POLIZIA

commissariato-fondi3Nell’ambito dell’attività di vigilanza e controllo disposta dalla Questura di Latina al fine di prevenire il verificarsi di  atti illeciti, sono stati intensificati i dispositivi di sicurezza e controllo del territorio nell’imminente svolgimento delle consultazioni elettorali.

A seguito di intensa attività di polizia giudiziaria, il personale del Commissariato P.S. di Fondi diretta dal Vicequestore Massimo MAZIO, ha denunciato oggi un cittadino fondano P.D. di 46 anni, pregiudicato, che nei giorni scorsi con una telefonata anonima minacciava di “far saltare in aria” una  sede politica di una nota via della città.

Dopo febbrili attività tese ad identificare l’autore della preoccupante intimidazione,  gli Agenti sono riusciti a risalire all’identità della persona che ha effettuato la telefonata in forma anonima.

L’individuo identificato, messo alle strette, ha ammesso candidamente di aver chiamato attraverso il centralino del pubblico soccorso, ma solo  “per fare uno scherzo”.

L’uomo, sottoposto ad un’accurata perquisizione domiciliare con esito negativo, al fine di scongiurare che non avesse nella propria disponibilità armi,  materiale esplodente o altro, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria di Latina per il reato di “procurato allarme” e per quant’altro il Magistrato procedente potrà ravvisare nei fatti accaduti.

Comments are closed.

h24Social