NON PAGA LA BOLLETTA ED AGGREDISCE L’IDRAULICO CHE GLI STAVA CHIUDENDO IL FLUSSO IDRICO

rubinetto_acquaDurante la mattinata di oggi, 10 febbraio, un idraulico Acqualatina ha subito un aggressione fisica durante un intervento tecnico nel territorio di Aprilia. Successivamente sono intervenuti i Carabinieri ed è stata chiamata l’ambulanza che ha condotto presso il pronto soccorso il tecnico coinvolto.
Nella fattispecie, si tratta di un intervento di riduzione del flusso idrico dovuto al mancato pagamento di bollette Acqualatina.
Questo è l’ennesimo episodio di aggressione fisica e/o verbale ai danni del personale Acqualatina S.p.A nel territorio di Aprilia, in passato si sono verificati simili episodi anche durante semplici interventi per la lettura del contatore.
Acqualatina ha già provveduto ad inoltrare formale denuncia presso il locale Comando dei Carabinieri
La Società esprime totale solidarietà al personale coinvolto nell’incidente e denuncia il clima di estrema tensione sociale che comporta accadimenti di tale gravità a carico di tecnici idraulici che hanno come mandato lo svolgimento del proprio lavoro finalizzato a fornire un pubblico servizio.
La stessa solidarietà va agli oltre 300 dipendenti della Società che quotidianamente svolgono il proprio lavoro prestando al territorio un servizio essenziale di pubblica utilità.
Acqualatina S.p.A. chiede il tempestivo intervento delle Autorità competenti al fine di dirimere una situazione che va oltre i confini della propria responsabilità come gestore del servizio idrico integrato.

Comments are closed.

h24Social