STUPRO DI GRUPPO A FONDI, VITTIMA UNA 25ENNE

Nella serata di ieri personale dell’Ufficio del commissariato di Fondi, in servizio di Volante, su richiesta della Sala Operativa, si portava in emergenza presso Piazzale delle Regioni ove era stata segnalata una donna che aveva chiesto l’intervento del 113 per una violenza sessuale subita.

A richiedere soccorso, una giovane venticinquenne in un visibile e profondo stato di prostrazione fisica e psicologica, riferiva in lacrime di essere stata prelevata con la forza in via Toscana e violentata in una abitazione posta nelle vicinanze di un noto ristorante, ubicato in via Provinciale per Lenola.

Gli investigatori che prontamente intervenivano sul luogo della violenza, visti gli eventi facevano accompagnare la vittima con un’ambulanza,  presso l’ospedale San Giovanni di Dio, dove le venivano prestate le cure del caso e sottoposta a visita con una prognosi iniziale di7 giorni.

Dopo tale fatto la donna indicava al personale operante il luogo della violenza, dove dopo una breve battuta venivano rintracciati quattro  cittadini extracomunitari le cui fattezze fisiche corrispondevano alla descrizione resa dalla vittima, i quattro venivano prontamente fermate ed identificate come gli autori dello stupro di gruppo.

Un’accurato sopralluogo effettuato poi dalla Polizia Scientifica consentiva di rinvenire, sul luogo, tracce a conferma dell’azione delittuosa consumatasi, ed in seguito venivano poste tutte sotto sequestro.

Vista la gravità degli eventi e non escludendosi la possibilità di fuga da parte di tutti gli indagati, oltre alla necessità di eseguire una più attenta identificazione di due dei cittadini indiani in quanto privi di documenti e di permesso di soggiorno, si procedeva al fermo di polizia giudiziaria di tutti gli stranieri ed alla successiva traduzione degli stessi presso la Casa Circondariale di Latina, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Comments are closed.

h24Social