***videonotizia***ATTENTATO ESPLOSIVO A FONDI, CONDANNA DEL SINDACO E APPELLO AL MINISTRO DELL’INTERNO

***videonotizia***ATTENTATO ESPLOSIVO A FONDI, CONDANNA DEL SINDACO E APPELLO AL MINISTRO DELL’INTERNO


parisella

Fermissima è la condanna del Sindaco Luigi Parisella nei confronti dell’attentato esplosivo verificatosi ieri notte nella zona di Via Spinete a Fondi. Un pulmino adibito  per il trasporto ed commercio del caffè è andato pressoché distrutto. Consistenti danni hanno subito anche le abitazioni circostanti a seguito della violentissima esplosione avvertita anche in località molto distanti da tale zona.

“Siamo al cospetto di un fenomeno preoccupante – dichiara il Sindaco Parisella – che ormai da tempo vede la città di Fondi esposta ad una molteplicità di atti delinquenziali e criminosi, a danni ed incendi ad aziende produttive, a furti continui soprattutto nelle contrade periferiche.

Certo, di natura diversa sono le cause che possono essere ascritte a tale gravissima e crescente ondata di episodi delinquenziali. Tuttavia, il dato più preoccupante sul quale da tempo questa amministrazione comunale ha lanciato alle autorità competenti e nei confronti delle altre componenti del tessuto sociale ed economico della città un vero e proprio grido d’allarme, è costituito dalla droga, dallo spaccio e dall’uso ormai incontenibile della stessa da parte di soggetti in stato di assoluta dipendenza.

Un appello da parte del sottoscritto e  a nome dell’intera amministrazione comunale viene rivolto alle forze dell’ordine e della sicurezza pubblica, alla magistratura, poiché una adeguata ed efficace azione di contrasto e di repressione deve essere esercitata proprio da esse. La gravità di tale fenomeno fu resa nota al Prefetto di Latina con lettera del 23 dicembre 2008 e successiva nota del 30 dicembre 2008, con cui il sottoscritto richiedeva al dott. Frattasi la convocazione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, considerato altresì il gravissimo attentato incendiario nei confronti del  magazzino di proprietà del presidente del Consiglio comunale di Fondi. Orbene, necessita evidenziare che nella sua nota di risposta del 15 gennaio 2009, il prefetto Frattasi ritenne di attentato-fondirifiutare tale richiesta, adducendo testualmente che ”L’aggravamento della situazione della sicurezza nel comune di Fondi, tale da far ritenere urgente la convocazione di una riunione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, non è condivisa dallo scrivente, poichè la più recente evoluzione della delittuosità conferma, anche per il comune di Fondi, una tendenza al decremento del numero generale dei delitti che registra una flessione del 3,7%”.

Occorre tuttavia denunciare che da tempo ormai risalente si assiste ad un graduale depotenziamento complessivo dell’organico delle Forze dell’ordine, insufficiente a garantire tranquillità, sicurezza e protezione ai cittadini, alle imprese.  Sulla opportuna richiesta già avanzata dal sen. Claudio Fazzone in data 17 agosto scorso al Questore di Latina, al Comandante provinciale dei Carabinieri, al Comandante provinciale della Guardia di Finanza per garantire più sicurezza ai cittadini, si innesta questa mia ulteriore istanza allo stesso Ministro dell’interno on. Maroni – dichiara il sindaco Luigi Parisella – affinché voglia  considerare l’urgenza di tale gravissimo fenomeno e assicurare un potenziamento quantitativo e qualitativo dell’e Forze dell’ordine e della sicurezza pubblica, in grado di far fronte sia alla diffusa microcriminalità e agli episodi indicati, sia all’infiltrazione dei soggetti malavitosi nell’ambito del tessuto socio-economico della città di Fondi”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]