NONNA ARRESTATA PER DETENZIONE A FINI DI SPACCIO

cocaGli agenti della Polizia di Stato della Questura di Roma, al termine di intricate indagini iniziate scorso  maggio, hanno arrestato tre persone, due uomini e una donna, responsabili in concorso di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso dell’indagine gli investigatori hanno individuato due abitazioni, una a Sabaudia e una a Terni, dove i tre erano soliti nascondere lo stupefacente e suddividerlo in dosi per poi trasportarlo nelle zone di Spinaceto, Eur, Magliana e Monteverde, celato indosso alla donna che, data la veneranda età di 83 anni, era considerata insospettabile in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine. Nella giornata di ieri, a Spinaceto, davanti all’ingresso di un esercizio commerciale, luogo convenuto per lo smercio dell’eroina, gli investigatori hanno notato i tre sopraggiungere in auto e prendere contatti con alcuni tossicodipendenti, noti acquirenti di eroina.

Non appena concretizzatosi lo spaccio, gli agenti sono intervenuti ed hanno subito sequestrato un involucro di stupefacente che stava per essere ceduto ad un tossicodipendente. Tutti e tre gli spacciatori, già noti alle forze dell’ordine per precedenti specifici, sono stati perquisiti e trovati in possesso di sostanza stupefacente, ma ciò che ha destato lo stupore di tutti gli operanti è stato il ritrovamento di 15 involucri di eroina, nascosti nel reggiseno della nonnina. Al termine degli accertamenti Z.M. tunisino di 37 anni, M.A. italiana di 83 anni e B.S. italiano di 39 anni sono stati tratti in arresto.

Comments are closed.

h24Social