DUE NAPOLETANI FERMATI PER SPENDITA DI BANCONOTE FALSE

walter-dianDue arresti sono stati effettuati nel tardo pomeriggio di sabato 20 giugno, dagli agenti delle volanti dei Commissariati di Gaeta e Formia.
Si tratta di Gennaro GIANNONE, 37 anni e Vincenzo CAROLA, 46 anni entrambi di Napoli, bloccati dopo un inseguimento lungo la Flacca e tratti in arresto per detenzione e spendita di banconote false.
I due, nelle prime ore del pomeriggio, avevano acquistato alcuni giornali e riviste presso un’edicola del centro di Gaeta, pagando il tutto con una banconota falsa di 20 €: la commerciante si è però accorta subito di essere stata raggirata e dopo aver preso i primi numeri di targa dell’auto con la quale i due si stavano allontanando, chiamava la polizia. A quel punto la Sala Operativa del Commissariato di Gaeta allertava la volante e contemporaneamente i colleghi di Formia mettendoli sulle tracce dei malfattori, che inseguiti sul lungomare Caboto prima e lungo viale dell’unità d’Italia poi, venivano bloccati nei pressi di Vindicio dagli agenti di Formia. Gli equipaggi recuperavano tatarellisubito dopo un blocchetto di 28 banconote che i due avevano gettato durante la fuga in auto, tutte false e di taglio da 20 €, pertanto non si esclude che nel corso della mattinata abbiano potuto raggirare altri commercianti del posto pagando con soldi falsi.
Ai due napoletani, inoltre, è stato sequestrato il veicolo, una Renault Megane, poiché non assicurato ed il Giannone, proprietario del mezzo, denunciato a piede libero perché il contrassegno assicurativo esposto è risultato anch’esso palesemente contraffatto.
Il Giannone ed il Carola sono stati associati al carcere di Latina, in attesa del rito per direttissima.

Comments are closed.

h24Social