CITTADINANZA ONORARIA E CHIAVI DELLA CITTA’ ALLA STAZIONE CARABINIERI DI CISTERNA

La città di Cisterna rende merito alla locale Stazione dei Carabinieri presente sul territorio da ben 138 anni.

Lo fa con una solenne cerimonia che avrà luogo sabato prossimo, 9 giugno, nel corso della quale il Sindaco conferirà la Cittadinanza Onoraria e successivamente le “Chiavi della Città”.

La cerimonia avrà inizio alle ore 9.30 in largo Salvo D’Acquisto, dinanzi alla stazione ferroviaria dove si trova il Monumento all’eroe Carabiniere.

Dopo il raduno delle associazione combattentistiche con labaro, autorità civili e militari, si terrà lo schieramento del picchetto armato. Si procederà poi allo scoprimento della lapide che ricorda i membri del comitato promotore della statua con lettura della motivazione della Medaglia d’Oro al Valor Militare all’eroe Carabiniere Salvo D’Acquisto, quindi un minuto di silenzio in memoria delle vittime dell’Arma, del terremoto, dell’incidente occorso lo scorso 5 maggio presso Padova ai componenti dell’Associazione Carabinieri in Congedo di Aprilia.

A questo punto la cerimonia si trasferirà all’interno dell’Aula Consiliare nel Palazzo Comunale dove di terrà una breve performance di giovani musicisti di Cisterna. Successivamente il Sindaco conferirà la Cittadinanza Onoraria alla Stazione Carabinieri con la lettura della motivazione e la simbolica consegna delle Chiavi della Città al Comandante della Stazione di Cisterna, Luogotenente Giovanni Santoro.

“La decisione di conferire la Cittadinanza Onoraria – afferma il Sindaco Antonello Merolla – è scaturita per ribadire il forte e longevo legame tra la città e l’Arma dei Carabinieri.

Un legame già sancito dal posizionamento della più grande ed alta statua di Salvo D’Acquisto in un punto strategico per la città dove visitatori e cittadini possono ammirarla, il piazzale antistante la stazione ferroviaria, che, non a caso, prende il nome del militare eroe.

La Cittadinanza Onoraria vuole simbolicamente sancire l’appartenenza dell’Arma alla famiglia cisternese, riconoscere il grande lavoro svolto dalla Stazione dei Carabinieri non soltanto nella repressione dei reati e lotta alla criminalità ma nel più ampio rispetto dei principi della Benemerita e della sua protettrice Virgo Fidelis, per essere punto di riferimento dove trovare disponibilità, conforto, aiuto ed amicizia.

Per tutto questo, dunque, il riconoscimento più giusto è la Cittadinanza Onoraria e la consegna delle Chiavi della Città come simbolo di fiducia e di appartenenza alla comunità. Ringrazio l’Arma dei Carabinieri, il comandante provinciale Colonnello De Chiara, il Comandante del Reparto Territoriale Maggiore Mommo, i militari della Stazione Carabinieri di Cisterna ed i suoi comandanti passati e l’attuale per il grande lavoro svolto quotidianamente”.

Categorie : attualitàCisternanotizie per città

Tags: